Converso is an exhibition space devoted to the arts of our time. It is hosted in the former church of San Paolo Converso in Milan, today the headquarters of the architectural firm CLS Architetti. Converso is free and open to the public from Thursday to Saturday.

Converso presents exhibitions and events. Artists of different ages, places, and creative languages are invited to develop projects that interact with the space’s historical, architectural and symbolic features. Converso is a stage floating in a monumental interior. No walls surround the stage. It is merely a flat surface. The exhibited projects themselves float as well. They never fully affirm themselves and must always contend with the church's magniloquence.
 

The church of San Paolo Converso was built for the annex convent of the Order of the Angeliche. It was erected between 1549 and 1619. The church’s frescos, the work of Giulio and Antonio Campi, depict the conversion, baptism, miracles and martyrdom of Paul the Apostle. The church was deconsecrated in 1808, after a decree issued by Napoleon. It was used as a storage space until 1932, when it was renovated and became a concert hall. Between the 1960s and the 1980s it was used as a recording studio for, among others, Maria Callas.

 

Converso è uno spazio espositivo dedicato all’arte del nostro tempo. È ospitato nella chiesa sconsacrata di San Paolo Converso a Milano, oggi sede dello studio di architettura CLS Architetti.

Converso presenta mostre ed eventi. Artisti di differenti generazioni, provenienza geografica e linguaggio espressivo sono invitati a sviluppare progetti in dialogo con la storia, l’architettura e la funzione simbolica del luogo.

Converso è una piattaforma “sospesa” in un interno monumentale. Nessuna parete la cinge. È puramente una superficie piana. Anche i progetti esposti sono “sospesi”. Essi non si affermano mai a pieno e sempre contendono una voce propria alla magniloquenza della chiesa.

 

La chiesa di San Paolo Converso nasce come chiesa dell’annesso convento della Congregazione delle Angeliche. È edificata tra il 1549 e il 1619. Gli affreschi della chiesa, realizzati da Giulio e Antonio Campi, raffigurano la conversione, il battesimo, il miracolo e il martirio di San Paolo Apostolo. La chiesa è sconsacrata nel 1808, a seguito di un editto napoleonico. Fino al 1932 è adibita a magazzino. In seguito a un restauro conservativo è destinata a sala per concerti di musica sacra. Tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta è uno studio di registrazione, tra gli altri, per Maria Callas e Mina.

 
CONVERSO
Piazza S. Eufemia, Milan
info@converso.online
Facebook Instagram
+39 02 866247
Thursday – Saturday
11 am – 7 pm
   
Join our mailing list







 

I've read and understood our Privacy Policy.



Subscribe